I 7 vantaggi confermati dalle interviste ai nostri clienti

A luglio abbiamo pubblicato l’ultima intervista ad un proprietario di una casa Kager, che ha chiuso il ciclo avviato nel giugno 2014.
Nel corso di questi mesi abbiamo parlato con diversi clienti, proprietari di case in legno Kager realizzate su misura in base alle loro esigenze in varie zone del centro e nord Italia, chiedendo loro di raccontarci la loro esperienza.

Per chi si fosse perso le interviste (qui potete trovarle tutte), ecco le 7 cose più interessanti che abbiamo imparato:

 

    1. Risparmio energetico al primo posto

Il vantaggio più citato dai proprietari di case Kager è il risparmio energetico. Per chi precedentemente abitava in una casa in muratura tradizionale, il cambiamento è stato ancora più importante e sorprendente.
In questa intervista un cliente ci racconta come, a suo avviso, “il punto di forza maggiore sia il risparmio energetico. Nella villetta precedente spendevo 1.200 euro a bimestre di riscaldamento, mentre nella mia casa Kager spendo 600 euro tutto l’anno. Un abbattimento dei costi davvero notevole”.

 

    1. L’importanza della progettazione su misura

Un altro aspetto ricorrente è stato il vantaggio di avere una casa progettata su misura.
Avere la possibilità di realizzare ciò che si desidera, anziché dover scegliere tra le soluzioni a catalogo, è sicuramente un’aspetto molto apprezzato da tutti i clienti. Quando però il progetto ha delle esigenze particolari, come nel caso di questa ristrutturazione, si tratta di una differenza sostanziale: “Quando sono andato a chiedere preventivi a più aziende, molte mi hanno detto: l’edificio è fuori squadra di 35 – 45 centimetri, molti muri non sono in squadra, non possiamo lavorarci sopra. Kager non è stata così rigida, ha potuto risolvermi tutti questi problemi con un vero lavoro su misura. Sì, perché ho scoperto che molti costruttori di case prefabbricate in legno in realtà vendono progetti da catalogo”.

 

    1. La velocità di realizzazione fa davvero la differenza

I tempi di costruzione di una casa in legno, grazie alla tecnologia Kager, rappresentano un vantaggio molto apprezzato. Come ci racconta questo architetto, che dopo aver collaborato con Kager su diversi progetti di suoi clienti ha deciso di sviluppare la sua stessa casa con noi: “La principale differenza rispetto ad una casa tradizionale è la tempistica: a parità di dimensioni, per realizzare una casa con tecnologia Kager ci vuole mediamente dalla metà a un terzo del tempo necessario per mettere in piedi un’abitazione tradizionale”.

 

    1. Sicurezza sismica: un valore che non ha prezzo

Siamo rimasti profondamente colpiti dal racconto di un cliente in provincia di Ferrara, che nella sua casa in legno Kager ha vissuto in prima persona, senza riportare nessun danno, il terremoto che ha colpito l’Emilia nel 2012: “Il 20 maggio 2012, alle 4 di notte, c’è stato uno dei terremoti più forti degli ultimi tempi. La casa oscillava, tremava, ma ho pensato: “Tanto, è una casa antisismica”. (…) Il giorno dopo alle 9 di mattina mi arriva una telefonata dalla Kager. Mi chiedono se sto bene, se in famiglia stiamo tutti bene e se la casa ha subito danni. Io li ringrazio, e sono quasi stupito perché non mi ero accorto che il terremoto avesse fatto tanti danni attorno a me”.

 

    1. Tecnologia e innovazione: cosa chiedono i clienti

Il grado di innovazione offerto è stato in molti casi un elemento importante nella scelta dei nostri clienti, in particolare per quanto riguarda l’efficienza energetica, la domotica e la qualità dei materiali utilizzati. Come spiega il proprietario di una casa in provincia di Novara: “La nostra casa Kager è all’avanguardia: fa largo uso di domotica, esprime un tecnologia avanzata, ha un’alta efficienza energetica e un comfort abitativo altissimo, senza umidità o sbalzi termici”.

 

    1. La qualità costruttiva si vede

Parlando di qualità, è stato particolarmente interessante il commento di un cliente con un forte know-how sull’argomento, titolare di un’impresa che realizza finiture d’interni: “una casa prefabbricata Kager è calda d’inverno e fresca d’estate, perché il microclima che si forma è secco al punto giusto. Spesso invece le abitazioni tradizionali in mattoni hanno problemi di umidità e accusano un degrado più rapido. Per esempio è assai più facile che si formino crepe o cavillature nell’intonaco spesso quattro centimetri di una casa costruita con metodi classici piuttosto che in quello di un centimetro di un’abitazione Kager che, posso testimoniarlo in prima persona, invecchia più lentamente”.

 

    1. L’affidabilità è premiata

Infine, ci piace riportare il sorriso con cui siamo stati accolti dai nostri clienti, anche a distanza di anni dal termine dei lavori, simbolo di una fiducia intatta e della creazione di un rapporto umano, oltre che professionale. Un rapporto che si basa sulla fiducia, come ha ricordato questo cliente: “Kager ha elaborato preventivi che non sono saliti a sorpresa ma sono stati rispettati, sono stati affidabili nei tempi e nel risultato, e la loro disponibilità anche dopo la consegna è stata sempre ai massimi livelli e molto proattiva”.

 

Per leggere tutte le interviste, visitate la sezione Vivere in una casa Kager del nostro sito.