La ventilazione meccanica controllata nelle case in legno

La ventilazione meccanica controllata, conosciuta anche con l’acronimo VMC, è un sistema di ricircolo dell’aria che comporta importanti benefici in termini di comfort abitativo e benessere degli occupanti, la cui diffusione in ambito residenziale è giustificata da diversi vantaggi concreti.

Gli impianti VMC, presenti nella maggior parte delle case Kager in Italia, hanno origine in un settore che non è quello residenziale: nascono come sistema per migliorare le condizioni di igiene e salubrità del clima negli uffici e nei locali pubblici chiusi. Negli ultimi decenni la loro diffusione è stata accelerata dalla consapevolezza che la qualità del microclima interno, data da un corretto tasso di umidità e dal regolare ricambio dell’aria, rappresenta un fattore essenziale per la qualità di vita e la salute degli occupanti.

La ventilazione meccanica controllata, che da 2 anni è richiesta da tutti i clienti Kager, ha dato una risposta a questo bisogno grazie alla sua capacità di assicurare la migliore qualità dell’aria negli ambienti chiusi, regolando i parametri di temperatura e umidità per ottenere condizioni ideali e garantendo un consumo energetico quanto più ridotto possibile.

Come funziona la ventilazione meccanica controllata

Un impianto VMC è un sistema di ricircolo dell’aria che produce un movimento dolce e non percettibile, a differenza dei climatizzatori. L’impianto consiste in un’aspirazione continua di aria pulita dall’esterno dell’abitazione e in un sistema di ricircolo della stessa in tutta la casa, attraverso diffusori (che immettono aria pulita) ed estrattori (che prelevano l’aria dall’interno). Il funzionamento prevede 3 fasi:

  • aspirazione e trattamento dell’aria in entrata;
  • ricircolo;
  • recupero dell’energia termica dall’aria in uscita e rilascio.

 

 

Come funziona la ventilazione meccanica controllata

 

Il trattamento dell’aria in entrata rappresenta un passaggio estremamente importante, perché qui l’aria viene filtrata ottenendo un drastico abbassamento del livello di allergeni, polveri e pollini, che altrimenti sarebbero introdotti aprendo semplicemente una finestra. In questo passaggio l’aria viene inoltre portata alle condizioni di umidità ideali prima di essere immessa in casa attraverso le bocchette di diffusione.

In uscita avviene invece il recupero dell’energia termica dell’aria. In questa fase un sistema di scambiatori a flussi incrociati permette di non disperdere l’energia termica dell’aria in uscita (calda d’inverno e fresca d’estate), a differenza di quanto avviene in presenza di una finestra aperta, ma di utilizzarla per regolare la temperatura di quella in entrata, contribuendo ad ottenere una dispersione energetica minima e rendendo possibile un ricircolo continuo dell’aria anche nei mesi più freddi, o più caldi.

Risparmio energetico

Il sistema di ventilazione meccanica controllata, unito alle prestazioni energetiche tipiche della tecnologia costruttiva Kager, in molti casi permette alle nostre case in legno la regolazione della temperatura interna su livelli ideali di comfort anche in assenza di un impianto di condizionamento.

Questo fa sì che il risparmio ottenibile sui costi energetici sia corposo, sia per quanto riguarda il periodo invernale che quello estivo.

Benessere e salute

I vantaggi in termini di benessere sono dunque evidenti, grazie ai sistemi di trattamento dell’aria in entrata, e sono massimi in quegli ambienti dove solitamente vi sono le condizioni climatiche peggiori e il rischio di proliferazione di muffe e batteri è maggiore. Come il bagno o la cucina, dove l’umidità è maggiore e l’emissione di CO2 dovuta alla cottura dei cibi, nonché gli odori dei cibi stessi, incidono sul comfort abitativo.

Un sistema VMC risolve queste problematiche con un ricircolo costante di aria pulita, filtrata e ad una temperatura ottimale.

Comfort acustico

Tra i vantaggi dei sistemi VMC non va trascurato il beneficio in termini di comfort acustico, a cui viene sempre data molta importanza nelle case in legno Kager. Il sistema, infatti, ha una rumorosità percepita pressoché nulla grazie ad un’attenta progettazione dell’impianto da parte dei nostri tecnici e all’utilizzo delle tecnologie più recenti.

Inoltre anche i rumori esterni, che si avrebbero in caso di apertura delle finestre per il ricircolo dell’aria senza VMC, vengono eliminati.

Utilizzo e funzionamento

La manutenzione di un impianto di ventilazione meccanica controllata è semplicissima, e richiede solamente il lavaggio dei filtri con acqua e sapone di marsiglia ogni 3/6 mesi (in base alle condizioni di inquinamento atmosferico esterno).

È possibile regolare l’impianto sia a livello di portata che di periodi di accensione e spegnimento. Il sistema inoltre può essere perfettamente integrato nell’impianto domotico, qualora l’abitazione ne sia provvista.

Con il passare del tempo gran parte dei nostri clienti finisce con il dimenticarsi che la loro casa in legno adotta un’impianto VMC, per via della manutenzione minima e della grande silenziosità, e beneficiano unicamente dei vantaggi che questo comporta godendo di un’aria salubre, una temperatura ideale, e un comfort abitativo eccellente.