Onlus “Famiglia Aperta”, la nuova sede costruita da Kager

Famiglia Aperta, la Onlus che da oltre 10 anni accoglie minori in situazione di disagio e che recentemente ha ricevuto il premio “Good Energy Award 2014” di Bernoni Grant Thornton per la categoria Pubblica Amministrazione e No-Profit, da tre anni ha avviato in provincia di Parma un nuovo villaggio all’interno di un edificio a impatto zero e zero emissioni di CO2, che è stato costruito grazie alla tecnologia Kager in meno di un anno.

Sin dalla consegna, tre anni fa, tutte le performance dell’edificio sono monitorate con una rete di sensori che rilevano temperatura, umidità, variazioni termiche 24 ore su 24. La nuova sede non ha emissioni nette di CO2, consuma l’80% in meno di energia rispetto ad una casa tradizionale, utilizza energia rinnovabile come il solare fotovoltaico.

“Abbiamo fatto un test per misurare la tenuta alla dispersione termica e la nuova sede performava il 35% meglio delle aspettative” spiega Fabio Fabbro, presidente della Onlus. “L’edificio performa così bene che tiene facilmente differenze di 34 gradi: in inverno abbiamo misurato 17 gradi sotto zero fuori, e più 17 all’interno, un vero record”.

La collaborazione con Kager prosegue con il progetto della Onlus di un infopoint sulle case in legno a impatto zero: Kager infatti collabora attivamente all’infopoint con la propria esperienza e competenza. “Ognuno potrà avere informazioni su come costruire una casa a impatto zero” spiega Fabbro.

Kager nella collaborazione con la Onlus “Famiglia aperta” ha dimostrato che la propria vocazione sociale, aperta ai valori dell’ambiente e della sostenibilità, si concretizza al meglio nella collaborazione con progetti e attività no profit che generano contemporaneamente valore sociale e informazione su metodi di costruzione amici dell’ambiente e delle risorse naturali.