Un Motomondiale ecosostenibile: l’esempio di Misano World Circuit

Continua l’avventura di Kager Italia al fianco di Niccolò Antonelli, pilota impegnato nel Motomondiale in categoria Moto3 con il team Sic58 Squadra Corse, e a settembre ci porta nuovamente in Italia, dove nel weekend 8-9 settembre si svolgerà il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini.

L’occasione è quella giusta per provare a guardare oltre la tecnologia e la competizione tra piloti, e soffermarci su un aspetto del Motomondiale che a noi di Kager Italia sta particolarmente a cuore: la sostenibilità ambientale.

Questo sarà uno degli ingredienti principali del Gran Premio di San Marino e Riviera di Rimini, che si corre al Misano World Circuit. Il circuito di Misano Adriatico, intitolato a Marco Simoncelli, promuoverà anche quest’anno il programma KiSS – Keep it Shiny and Sustainable, che comprende diverse iniziative per la sostenibilità ambientale e sociale. L’obiettivo del programma è di sensibilizzare pubblico, team e piloti su questi temi, coinvolgendoli attraverso iniziative locali e sui canali social del Misano World Circuit.

 

Misano World Circuit Marco Simoncelli

 

Mobilità sostenibile

Un esempio è dato dalla pianificazione della mobilità verso il circuito e al suo interno. Gli appassionati che arriveranno da tutta Italia potranno raggiungere Misano Adriatico sfruttando agevolazioni su treni, bus-navette e taxi, ottenute in accordo con gli operatori pubblici e privati della mobilità.

Una volta arrivati a Misano, gli spettatori troveranno a loro disposizione una rete rafforzata di mezzi pubblici, servizi di car pooling e biciclette per raggiungere il circuito e per spostarsi al suo interno.

Il Misano World Circuit è impegnato inoltre a facilitare l’accesso alle persone con disabilità. Nelle immediate vicinanze degli accessi al circuito sono previsti parcheggi agevolati per persone disabili.

 

Raccolta differenziata dei rifiuti

Gli organizzatori dell’iniziativa si impegnano a porre il pubblico nelle condizioni di tenere pulito l’ambiente, mettendo a disposizione contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti e delle pile esauste. Questi verranno installati lungo tutto il circuito, nel paddock e soprattutto in prossimità dei punti di ristoro. Nell’area paddock e hospitality verrà anche fatta la raccolta degli oli alimentari esausti.

Per contrastare lo spreco di cibo, diverse hospitality aderiranno anche al programma di recupero delle eccedenze alimentari, che verranno donate ad associazioni no-profit locali.

 

MotoGP Box Nicco23 Sic58 Kager

 

Riduzione dei consumi energetici ed energie rinnovabili

Uno dei principali temi su cui si posa l’attenzione degli organizzatori dell’evento è stata la riduzione dei consumi energetici. Negli ultimi anni il circuito ha ridotto del 30% i consumi elettrici e ha realizzato sulla copertura delle tribune un impianto fotovoltaico della potenza di 440 kW.

Questo aspetto risulta particolarmente importante se si considera che Misano World Circuit ogni anno accoglie circa 800mila presenze.

 

KiSS Misano – Keep it Shiny and Sustainable

Assieme a Misano sono tanti i circuiti motoristici internazionali che aderiscono ai KiSS Programme, promossi dalla FIM (Federazione Internazionale di Motociclismo). Il programma fa parte del FIM Ride Green, iniziativa che si pone l’obiettivo di sensibilizzare gli spettatori sulla sostenibilità negli eventi sportivi.

Nella promozione di queste iniziative sono impegnati in veste di Environmental Ambassador alcuni celebri piloti dei campionati MotoGP, fra cui il nostro Niccolò Antonelli, Valentino Rossi, Andrea Dovizioso, Luca Marini, Mattia Pasini, Enea Bastianini, Nicolò Bulega e Andrea Migno.

 

Niccolò Antonelli Pilota Motomondiale Kager Italia

 

Per maggiori informazioni visita il sito www.kissmisano.com.