La Veia Skyrace 2019: un traguardo storico per la corsa in montagna in Italia

L’edizione 2019 della Veia Skyrace, la gara di Skyrunning più importante d’Italia, rappresenta un importante salto di qualità per questo evento giunto alla sua quinta edizione, la terza in cui Kager Italia partecipa come main sponsor.
Come annunciato a inizio anno, le gare che si svolgeranno in Val Bognanco il primo weekend di settembre assegneranno infatti il titolo europeo ISF sia per la disciplina Sky Race che per la disciplina Vertical.

 

 

Dal 5 al 7 settembre il mondo dello skyrunning si riunisce in Val d’Ossola

Si tratta di un traguardo prestigioso per un’iniziativa, quella organizzata dal team La Veia, che si è sviluppata rapidamente, grazie soprattutto a un gruppo di persone guidato da genuina passione, serietà e puro amore per lo splendido paesaggio naturale della Val d’Ossola.

Il risultato di tutto ciò è un weekend in cui i maggiori atleti al mondo di questa incredibile disciplina si daranno appuntamento a Bognanco, nel cuore delle Alpi Pennine, per un grande evento sportivo che rappresenta un’importante occasione per la valorizzazione della Val d’Ossola.
Saranno presenti oltre 160 atleti provenienti da 24 Paesi nel mondo, tra cui il giapponese Ruy Ueda, il valdostano Nadir Maguet e il norvegese Stian Angermund-Vik.

 

 

La Veia Skyrace: l’evento sportivo

Tre giorni di sport, paesaggi mozzafiato e rispetto per l’ambiente, vero protagonista dell’evento.
Le gare in programma, valide per le discipline Vertical e Sky Race, si svolgeranno rispettivamente nelle giornate di giovedì 5 e sabato 7 settembre 2019. Il percorso della Vertical ha un dislivello di 1.100 metri su 3,4 km di lunghezza, mentre per la Sky Race sono previsti due percorsi, uno da 31 km con 2.600 metri di dislivello e uno da 15 km con 850 metri di dislivello. Entrambi i percorsi si svolgono su sentieri, creste e ghiaioni.

Per maggiori informazioni visita il sito www.laveiaskyrace.it.