La grande villa

Nella campagna parmense nasce la “Grande Villa”, un esempio di classe, tecnologie esclusive e basso consumo energetico.

Dalla demolizione di un vecchio fabbricato in disuso nascerà una prestigiosa abitazione illustrata in queste immagini. Circondata dalla campagna, questo progetto vede impiegata al meglio la tecnologia Kager, che garantisce grande flessibilità nella costruzione unita a prestazioni energetiche ottimali unite ad un grande comfort abitativo.

La tecnologia impiegata da Kager permette infatti di unire i vantaggi della costruzione modulare alla flessibilità del design dell’abitazione. Ogni progetto, anche il più personalizzato, può beneficiare della tecnologia Kager che usa il legno e altri materiali naturali per ottenere prestazioni eccellenti in termini di solidità, tenuta termica, facilità di manutenzione, sicurezza (resistenza al fuoco o sismica) e impatto zero sull’ambiente (materiali naturali). Questa realizzazione a Parma ne è la dimostrazione.

Con queste premesse, si sono progettati due edifici distinti, con soluzioni architettoniche formali e dimensionali differenti, a testimoniare la loro individualità, mantenendo alcuni caratteri comuni che le fanno dialogare insieme. Grandi aperture verso il giardino, ampie vetrate panoramiche, uso di materiali e colori di facciata che ben si integrano con il paesaggio, sono stati punti fermi intorno ai quali organizzare gli spazi. Kager con la sua flessibilità costruttiva e progettuale ne permette una realizzazione in tempi certi e rapidi, significativamente più brevi di quelli necessari con metodi di costruzione tradizionali.

Kager costruzione case bioedilizia la grande villa

Gli edifici hanno due piani fuori terra ed un interrato di servizio e la scelta tecnologica è quella della struttura in legno, costruita con l’esclusiva tecnologia Kager, per le parti esposte al sole e all’aria, mentre si è ricorso al calcestruzzo per le porzioni interrate. Questa scelta è legata principalmente alla volontà di realizzare edifici a consumo ridotto: Kager è all’avanguardia sui temi del ridotto consumo energetico e questo edificio ne è la dimostrazione.

La particolare collocazione in campo aperto, cioè senza ostacoli visivi od ombreggiamenti forzati, ha permesso di organizzare gli spazi interni usando il sole come importante fonte di riscaldamento. L’organizzazione degli spazi interni ha seguito alcune regole fondamentali al fine di consentire all’edificio di esprimere il massimo in termini di efficienza energetica passiva.

A nord spazi di servizio e aperture di piccole dimensioni, a est e sud-est i porticati che si giovano del sole mattutino estivo, mentre a ovest sono state previste piantumature a foglia caduca che permettono l’ingresso del sole invernale ma riducono quello caldo estivo del tardo pomeriggio che con i raggi bassi dell’imbrunire continuerebbero ad apportare calore alle facciate fino a sera.

Kager costruzione case bioedilizia la grande villa

Fra gli elementi attivi di facciata sono stati progettati sulle finestre dei frangisole a movimentazione elettrica. Questi consentono di modulare l’ingresso del sole a piacimento, limitando o enfatizzando la sua presenza all’interno della casa e regalando anche piacevoli disegni di ombre.

Se vi interessa saperne di più o visitare un cantiere Kager per vedere di persona l’avanzata tecnologia Kager sul posto, basta inviare una mail all’indirizzo info@kager-italia.it o telefonare al numero 0523 981006. Vi aspettiamo!